Andrea Molesini

Previous
Next

Andrea Molesini “Con le parole che dicono tutti fare frasi che non si sentono mai”

Con il romanzo Non tutti i bastardi sono di Vienna (Sellerio 2010, 19a ed. 2017) – tradotto in inglese, americano, francese, tedesco, spagnolo, norvegese, sloveno, olandese, ungherese, danese e serbo croato – nel 2011 ha vinto, tra gli altri, il Premio Campiello e il Premio Comisso.

Nel 1999 ha vinto il Premio Andersen alla carriera e nel 2008 il Premio Monselice per la Traduzione letteraria.

La primavera del lupo (Sellerio 2013) è tradotto in tedesco e in francese.

Presagio (Sellerio 2014, 3a ed. 2015) è tradotto in francese.

La solitudine dell’assassino (Rizzoli 2016) è ora un tascabile della BUR Contemporanea (2018).

Dove un’ombra sconsolata mi cerca (Sellerio) è in libreria dall’aprile del 2019.

Narrativa

Narrativa

Read More

Narrativa

Poesia

Poesia

 

Read More

Poesia

Saggistica e Traduzione

Saggistica e Traduzione

 

Read More

Saggistica e Traduzione